Primavera al Mercato Albinelli con l’inaugurazione della mostra fotografica

Martedì 21 marzo alle ore 11 al Mercato Albinelli di Modena, in collaborazione con il Museo della Bilancia di Campogalliano, si terrà l’inaugurazione di Amori a cielo aperto, segreti in bella vista, una mostra fotografica dedicata agli alberi, visitabile fino al 7 aprile, dopo essere stata esposta a Villa Sorra, a Modena presso Memo “Sergio Neri” e nella prestigiosa cornice dell’Opificio Golinelli di Bologna.

Gli scatti, davvero stupefacenti, mostrano dettagli inusuali del patrimonio verde che ci circonda. Non poteva mancare il patrocinio dell’IBC – Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, quella regione che non ha esitato ad assoggettare a particolare tutela “esemplari arborei singoli in gruppi o in filari di notevole pregio scientifico o monumentale vegetanti nel territorio regionale” , tramite un Decreto del Presidente della Giunta Regionale.

La mostra affronta in modo inusuale tematiche spesso relegate nell’alveo degli specialismi, con l’intento di avvicinare un pubblico di non esperti, volendo però comunicare in modo coinvolgente e delicato che gli alberi accompagnano la nostra vita e sono indispensabili per garantire la vita sul pianeta Terra, la nostra comune casa.

Il coinvolgimento del Museo della Bilancia di Campogalliano può sembrare curioso, ma questa istituzione è solita affiancare alle attività di valorizzazione del proprio patrimonio storico, varie proposte di divulgazione tecnologica e scientifica, con l’obiettivo di mantenere viva la curiosità verso il mondo che ci circonda, perché senza conoscere non è possibile apprezzare.

Giorgio Giliberti è il fotografo che ha collaborato per facilitare l’interpretazione delle forme, dei mille diversi dettagli e delle sfumature di colore di boccioli, foglie, rami, gemme, alberi.

Alla presentazione il giorno 21, inizio ufficiale della primavera, interverranno Maurizio Salvarani, direttore del Museo della Bilancia, Giorgio Giliberti, autore degli scatti artistici. A seguire un brindisi alla bella stagione che inizia.

Mostra 21 marzo